Emergenza Covid-19

Aggiornamenti AGOSTO 2021

Nonostante le scuole siano chiuse a tempo pressoché indeterminato, dallo scorso marzo 2020 i nostri programmi educativi sono andati avanti ugualmente.
Dal primo Luglio 2021, il lockdown è diventato di nuovo stretto e severo in quanto la variante Delta sta dilagando proprio nella zona di Satkhira al confine con l’India dove si trova il villaggio Rishilpi. Ora le attività ora sono completamente ferme almeno fino al 31 agosto 2021 e poi si vedrà se si potrà pensare ad una possibile riapertura a seguito all’eventuale arrivo dei vaccini in Bangladesh.
Le scuole, elementari, medie e superiori, di ogni ordine e grado sono chiuse dall’anno scorso (marzo 2020) e lo saranno ancora almeno, fino al 31 agosto 2021 ma i nostri programmi educativi sono andati avanti con il lavoro costante degli insegnanti di villaggio che vanno di casa in casa per verificare l’andamento scolastico del bambino facendo lezione in piccoli gruppi nelle aie dei villaggi o nelle verande delle case con un gruppo ridotto di bambini.
Per far si che il programma funzioni anche in questo periodo di pandemia, è necessario che i nostri collaboratori visitino settimanalmente anche i bambini con disabilità  per effettuare i trattamenti di fisioterapia a domicilio. Le necessità dei bimbi con una disabilità sono importanti: assicurarsi che stiano bene, che facciano la fisioterapia, che non rimangano indietro con gli studi, che abbiano le prescrizioni mediche per le medicine che necessitano, che siano sempre garantite le visite domiciliari è molto importante! Ad oggi sono circa 300 i bimbi con una disabilità che riusciamo ad aiutare grazie al sostegno a distanza.

Siamo fiduciosi che i nostri bambini torneranno presto a scuola! Sostenere l’educazione di un bambino significa aiutare la sua famiglia. Ogni bambino ha dei sogni, chi desidera diventare insegnante, chi medico o altro, ogni bambino ha diritto di avere l’opportunità di realizzarli! Nelle storie dei nostri piccoli beneficiari troviamo delle situazioni simili, senza dubbio lo stato di povertà della famiglia ma anche qualcosa di bello: la volontà di ogni bambino che viene aiutato ad aiutare la sua famiglia e la sua comunità, creando così un circolo virtuoso di altruismo e speranza nel futuro!

Il programma segue gli standard governativi e sino ad oggi ha ottenuto grandi risultati: dopo la classe III gli alunni possono accedere alla scuola primaria governativa e i genitori vengono coinvolti fin dall’accoglienza all’asilo, affinché capiscano l’importanza dell’educazione.
La scuola è fondamentale per prevenire i matrimoni precoci delle bambine, per lottare contro il lavoro minorile e per migliorare la situazione sanitaria delle famiglie.
Ogni anno viene preparato un rapporto per ogni scuola di villaggio relativo alla frequenza degli studenti, ai risultati scolastici ottenuti, agli incontri con i genitori, all’aggiornamento degli insegnanti e alla supervisione di tutte le attività ed alla situazione generale del villaggio (acqua, igiene e salute).

Fino ad oggi tutto il nostro personale legato ai progetti e tutti gli operatori stanno bene e nonostante i primi mesi di “fermo forzato” e senza ammortizzatori sociali prima, e di attività ancora non a pieno regime poi, abbiamo continuato ad elargire gli stipendi a tutto lo staff ad oggi composto da 271 persone. Abbiamo già aiutato molte famiglie in difficoltà consegnando loro pacchi alimentari per il sostentamento per un mese e vorremmo aiutarne altre. E’ necessario aiutare tutti coloro che sono rimasti senza lavoro e non possono più nemmeno provvedere al minimo sostentamento delle loro famiglie.

Il Covid-19 nella sua tragicità ci ha stimolato a proseguire nel nostro impegno a favore dei più deboli e degli oppressi che sono quindi doppiamente colpiti da questa pandemia.

Vi ringraziamo nuovamente per esserci  accanto con la vostra partecipazione e, soprattutto, per l’affetto che riceviamo e che ci dà  energia positiva nel continuare la nostra missione! In questi difficili tempi, la Rishilpi porta avanti il suo ruolo prezioso di essere vicino a tanta gente che trova fiducia nella vita e nel futuro!

Per aiutarci anche tu, puoi fare una donazione libera con Causale “Emergenza Covid19”: 

BANCA INTESA SANPAOLO DIVISIONE TERZO SETTORE
IBAN  IT 59Z 03069 09606 100000077515
CONTO INTESTATO A:
PROGETTO UOMO – RISHILPI INTERNATIONAL ONLUS
CAUSALE: EMERGENZA COVID19

E’ possibile aiutarci anche destinando il  5×1000 alla Rishilpi ed invitando i propri amici e colleghi a farlo, basta indicare il nostro codice fiscale 9 7 6 7 1 4 4 0 1 5 0 nell’apposito riquadro della dichiarazione dei redditi.

Contattaci

ProgettoUomo

Rishilpi International Onlus

Via dei Tulipani, 5 - 20146 Milano Italy

Tel. e Whatsapp +39 349 250 68 61 - Fax +39 02 87 15 10 20

info@prouomorishilpi.org - www.prouomorishilpi.org

Bonifico Bancario

Banca: Intesa Sanpaolo div. Terzo Settore
IBAN IT59Z0306909606100000077515
C/C Postale 1017004688

Dona con Paypal

Dona OnLine utilizzando la tua Carta di Credito attraverso il sistema sicuro Paypal

5×1000

Anche quest'anno puoi destinare il 5x1000 dell'IRPEF a sostegno di organizzazioni NONPROFIT. A te non costa nulla! Scegli Progetto Uomo Rishilpi International Onlus

C.F. 97671440150

Log in

EnglishItalian